Premio Nazionale di Design DAB2

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ni_do progetto premiato e selezionato 

come oggetto simbolo del Concorso Nazionale di Design D.A.B.2
esposto presso la  
Galleria Civica di Modena dal 14 Novembre al 6 Gennaio
l’esposizione continua presso Il
Palazzo delle Esposizioni a Roma dal 9 Aprile al 3 Maggio

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI – Dipartimento della Gioventù

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI – PARC  Direzione Generale per la qualità e la tutela del Paesaggio, l’Architettura e l’Arte contemporanee
GAI – ASSOCIAZIONE per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani
COMUNE DI ROMA – Assessorato Politiche Educative Scolastiche della Famiglia e della Gioventù
 Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione
 Promosso e realizzato dal
 COMUNE DI MODENA – Giovani d’Arte
 in collaborazione con GiGi MEDICI  e MISSTAKE
DAB Design per Artshop e Bokshop
 presentato a ROMA al Palazzo delle Esposizioni

Il  Ministro  della  Gioventù,  On. Giorgia Meloni,  inaugura  giovedì  9 aprile alle ore 18,30, presso lo Spazio fontana  di Palazzo delle Esposizioni in Via Milano 13, a Roma, DAB / Roma  Design per Artshop e Bookshop  –  Mostra  di oggetti  d’arte  e  di  design, progettati da giovani artisti  italiani per gli  spazi  commerciali  dei musei.

L’iniziativa, alla seconda edizione, è stata progettata ed avviata, nel 2006, dall’Ufficio Giovani d’Arte del Comune di Modena ed ha riscosso notevoli consensi tra gli operatori del settore, tanto da meritarsi ora questa prestigiosa vetrina romana.

DAB rientra, nel progetto DE.MO. – sostegno al nuovo design e alla mobilità, che vede partner il Dipartimento della Gioventù – Presidenza del Consiglio dei Ministri, la PARC Direzione Generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l’architettura e l’arte contemporanee – Ministero per i Beni e le Attività Culturali  e il GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani. DE.MO. è un programma di lavoro triennale volto a potenziare azioni già consolidate e proporre nuove attività, in una prospettiva di sviluppo della mobilità artistica e della creatività giovanile attraverso il sostegno alla formazione, alla ricerca, alla produzione, al confronto con realtà internazionali e alla qualificazione professionale.

Il settore del merchandising museale in Italia, dopo la legge Ronchey del 1993, è sempre più in espansione ed è fortemente caratterizzato dalla necessità di qualificare l’offerta commerciale presente nei diversi musei. Nell’ambito della promozione della creatività giovanile, l’Ufficio Giovani d’Arte del Comune di Modena ha avviato il progetto DAB con la volontà di creare nuove figure professionali, offrendo ai giovani artisti e designer l’opportunità per nuovi sbocchi occupazionali. L’intento dell’iniziativa, strutturata in concorso biennale, esposizione dei progetti selezionati e la successiva produzione di alcuni di questi da parte delle aziende partner, è quello di creare delle vetrine per la presentazione dei prototipi e contemporaneamente coinvolgere le aziende attive nel settore del prodotto museale, mettendo in relazione i due diversi momenti, quello della creazione e quello della successiva produzione e commercializzazione.

DAB rappresenta un’originale e fruttuosa collaborazione tra enti pubblici, giovani artisti, musei, aziende private e grande pubblico e una stimolante apertura di nuovi spazi di promozione nel campo della creatività e del design.

DAB /Roma che è allestita nello Spazio fontana di Palazzo delle Esposizioni, adiacente al Bookshop, cioè di un contenitore che rappresenta il naturale destinatario di questi oggetti, espone 238 opere, prototipi e prodotti, di 54 autoriprovenienti da tutta Italia. Comprende tre sezioni: 1) una selezione della Mostra DAB1, realizzata dal 18 marzo al 30 aprile 2006, presso la Galleria Civica di Modena. La Commissione selezionatrice era composta da Aldo Cibic, Claudia Collina, Anna Mattirolo e Angela Vettese. 2) DAB2 presenta i prototipi selezionati in occasione della seconda edizione del concorso da Marica Bastasi, Anna Mattirolo, Claudio Medici, Damiano Miotto,  Adriano Ricchetti, Erminia Sciacchitano, Angela Vettese e Michele Zini ed esposti recentemente presso la Galleria Civica di Modena, dal 14 novembre 2008 al 6 gennaio 2009. 3) La Linea DABxGAI, prodotta dalle due aziende partner e già in vendita presso i musei.

Saranno pertanto esposte le opere di: Elena Ascari di Modena, Alessandro Barison di Padova, Chiara Bertolin di Vicenza, Aurora Biancardi di Modena, Bobina – Maria Piccinini di Milano, Rosaria Boemi di Messina, Valentina Cabri di Bologna, Pamela Campagna di Bari, Enzo Capozza e Maria Rita Fedeli di Varese, Laura D’Antoni di Torino,Cetti Davì e Dario Feo di Palermo, Evelyn Daviddi di Modena, Andrea Dell’Amico di Massa Carrara, Martina Della Valle di Firenze, Giulia Dell’Unto di Pisa, Francesca De Pieri di Venezia, Anna Rita De Prisco di Salerno, Dario Duttodi Torino, Silke De Vivo di Bolzano,  Gaetano di Gregorio di Venezia, Martina Ferrara di Novara, Silvia Ferrari di Modena, Simona Ferrari di Milano, Angela Florio di Milano, Francesca Genetti di Trento, Grazia Maria Giorgi di Roma, Laurence Humier di Milano, Claudia Malvestio di Padova, Marcella Marchi di Milano, Francesco Marulli di Pescara, Cristina Melacci di Arezzo, Katia Meneghini e Thanos Zakopoulos – Ctrlzak art & design studio di Venezia, Mattia Menegotto di Venezia, Rachel Morellet di Firenze, Cinzia Muscolino di Messina, Gabriele Negro di Pavia, Francesca Pasini di Modena, Francesca Patrizi di Roma, Federica Perini di Bolzano, Edoardo Perri di Ancona, Michele Pollini di Ferrara, Gianfranco Pulitano di Messina, Alessandra Ragusa di Modena, Tania Rebagliati di Savona, Alvise Renzini di Bologna, Nordine Sajot di Pescara, Filippo Saltarelli di Pavia, Studio Archquadro di Dante Antonucci e Laura Crognale di Chieti, Stefania Vairelli di Pavia, Chiara Clizia Welker di Modena.